Dichiarazione sostitutiva di notorietà

autocertificazioni

 

 

 

 

 

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà concerne  STATI, FATTI o QUALITA' PERSONALI a diretta conoscenza dell'interessato, rese e sottoscritte dal medesimo.

 

Tale dichiarazione se è prodotta agli organi della Pubblica Amministrazione o a gestori ed esercenti di Pubblici Servizi, sono sottoscritte dall'interessato in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione, ovvero sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore.

 

In tutti gli altri casi, la sottoscrizione, dovrà essere resa in presenza del funzionario incaricato dal Sindaco che provvederà all'autenticazione della firma posta in calce alla stessa (ai sensi dell'art. 21 D.P.R. 445/2000), previo accertamento dell'identità del dichiarante. L'autentica è soggetta al pagamento dell'Imposta di Bollo pari a €. 16,00 e relativi diritti di segreteria (€. 0,52).

 

N.B.

E' fatta salva, comunque, la possibilità di verificare la veridicità del contenuto della dichiarazione. Nel caso in cui i dati siano difformi, si applicano le sanzioni previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.

 

I cittadini stranieri extracomunitari possono rendere dichiarazioni solo se le stesse siano documentabili o attestabili presso un Ente pubblico.