Approvazione candidature

La SCEC riceve le liste, con gli allegati, entro 24 ore dal ricevimento, ed entro 72 ore dalla presentazione deve:
a) verificare che le liste siano sottoscritte dal numero richiesto di elettori, residenti nella Circoscrizione, eliminando quelle che non lo sono
b) ricusare i contrassegni che siano identici e che si possono facilmente confondere con quelli presentati in precedenza, o con quelli notoriamente usati da partiti o raggruppamenti politici, ovvero riproducenti elementi caratterizzanti simboli che, per essere usati tradizionalmente da partiti presenti in Parlamento, possono trarre in errore l'elettore. Ricusa, altresì, i contrassegni riproducenti immagini o soggetti di natura religiosa.
c) eliminare dalla liste i nomi dei candidati a carico dei quali viene accertata la esistenza di alcune delle condizioni previste dall'art. 58 del t.u.267/2000, o per i quali manca o risulta incompleta la dichiarazione di accettazione della candidatura o manca il certificato di iscrizione nelle liste elettorali
d) cancellare i nomi dei candidati ricompresi in più di due Circoscrizioni e/o i candidati che risultano presenti in liste politiche e/o civiche differenti ;
e) ricusare le liste che contengono un numero di candidati inferiori al minimo prescritto e ridurre quelle che contengono un numero di candidati superiore al massimo consentito, cancellando gli ultimi nomi;
f) assegnare a ciascuna lista ammessa un numero progressivo mediante sorteggio da effettuarsi alla presenza dei delegati di lista appositamente convocati.
g) trasmette al Sindaco le liste ammesse alla consultazione entro 24 ore dal compimento delle operazioni precedenti.